Tecnico > Archivio News > Sicurezza mercoledì 17 ottobre 2018

Ergonomia e ageing

Corretta gestione del rischio e opportunità per i lavoratori anziani

“Ergonomia e ageing. Corretta gestione del rischio e opportunità per i lavoratori anziani” è un progetto di API Torino, finanziato da INAIL Piemonte, che riguarda i temi dell’ergonomia, dell’invecchiamento dei lavoratori e le caratteristiche dei posti di lavoro.

Il progetto è realizzato da API Torino con la collaborazione di Centro Servizi PMI, CONFAPI, API Formazione e la partecipazione delle parti sociali con O.P.N.C.  (Organismo paritetico nazionale per i lavoratori delle piccole e medie imprese – CONFAPI).

Il progetto ha l’obiettivo di realizzare e validare uno strumento semplice e veloce nell’utilizzo (check-list) per la verifica delle condizioni nell’ambiente di lavoro che possono portare criticità fisiche ai lavoratori cosiddetti anziani (maggiori di 45 anni) che rappresentano il 40% della forza lavorativa attuale in Piemonte.

E’ prevista quindi la realizzazione di uno strumento di screening per la prevenzione dell’insorgenza di malattie muscoloscheletriche (come ernie discali, sindrome del tunnel carpale, epicondilite ecc.), ormai al primo posto tra quelle segnalate e indennizzate dall’INAIL.

La validazione dello strumento avverrà con un campione significativo di imprese di differenti settori produttivi e dimensione (piccole medie e grandi imprese).

Il progetto si propone due obiettivi specifici:
• la creazione di uno strumento semplificato (check-list) per l’identificazione delle criticità (disergonomie) che impattano sulla qualità di vita e sulla salute dei lavoratori anziani presenti nelle postazioni/ attività lavorative presenti al fine di individuare le misure da attuare per ridurle;
• l’utilizzo della check-list, volutamente semplificata, in seguito a formazione specifica ai soggetti attivi nella prevenzione in azienda (DDL, RSPP, preposti, RSL, RSU, Medico competente, tecnici, engineering…) come strumento di screening delle disergonomie presenti per indicare le misure da mettere in atto per ridurre i rischi e le malattie professionali ad essi correlate. Tale prevalutazione potrà essere utilizzata come buona prassi aziendale per la prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici e la tutela della salute dei lavoratori >45 anni.

Vi chiediamo pertanto la disponibilità a collaborare all’iniziativa, compilando la scheda di adesione e restituendola via e-mail al seguente indirizzo: sofia.pressiani@apito.it

Per informazioni ed approfondimenti contattare:
Erg.Sofia Pressiani - Centro Servizi PMI - 011.4513285
Ing. Gabriele Muzio – API Torino Servizio Tecnico  – 011.4513267

Scheda di adesione






  
contatta la redazione

Dai servizi

05/12/2018  -  Relazioni Internazionali

A&T - Automation & Testing

05/12/2018  -  Area Innovazione

Poli di innovazione, prime anticipazioni

27/11/2018  -  Fiscale e Tributario

Iper e super ammortamento

16/11/2018  -  Previdenziale

INPS

14/11/2018  -  Relazioni Internazionali

Nuove nomenclature doganali

13/11/2018  -  Fiscale e Tributario

Fatturazione differita

13/11/2018  -  Tecnico

Marcatura CE sulle apparecchiature radio

x

Contatta la Redazione


Ragione sociale*
Partita IVA
Nome*
Cognome*
Indirizzo
Località
Email*
Telefono*
Cellulare*
Messaggio: *