ApiTorino.it > Archivio News martedì 13 novembre 2018

10 novembre 2018, API Torino: “Dalla piazza un forte sì allo sviluppo”

Grande presenza delle imprese alla manifestazione torinese

"Importante e significativa”. E’ stata definita così la presenza delle piccole e medie imprese che hanno partecipato alla manifestazione del 10 novembre scorso in piazza Castello a Torino. Un evento organizzato per dire “sì” alla realizzazione della Tav Torino Lione, ma più in generale per chiedere uno “scatto in avanti” alla città in termini di politiche per lo sviluppo e la crescita, infrastrutture, benessere.

Molte le aziende rappresentate non solo dai titolari ma anche dai lavoratori. Fra queste – presente poi in buona parte delle immagini che hanno dato conto dell’evento -, la Fiammengo Federico, aderente al Collegio Edile di API Torino i cui lavoratori in felpa rossa erano visibili da tutta la piazza.


“Quella di oggi – ha dichiarato ai media il Presidente di API, Corrado Alberto -, è stata una grande manifestazione di cittadini che hanno a cuore il destino di Torino e del Paese. Una cosa mai vista, molto forte, emozionante, ma soprattutto piena di significato per chi ci governa e per tutti noi. In Italia esistono ancora persone capaci di scendere in piazza senza distinzioni di parte, unite solo per il bene comune".

"Oggi – ha precisato Alberto -, non si è detto solo un 'Sì alla Tav', ma soprattutto un sì allo sviluppo, agli investimenti, ad una politica che favorisca la crescita del lavoro, del benessere. Si è detto un solo no: quello a chi continua ostinatamente a dire no su tutto".

“E' stato importante – ha aggiunto ancora Alberto -, che attorno all'idea di sviluppo (di cui la Tav fa parte), ci siamo ritrovati tutti: imprenditori e operai, tutti i comparti, le professioni, tutti noi come cittadini. Dire sì alla Tav è solo il primo passo. Gli imprenditori veri, che creano Pil e occupazione, vogliono certezza sulle infrastrutture e sui tempi della loro realizzazione. Mentre ci sono troppi segnali di arretramento della nostra economia. E’ evidente – ha concluso il Presidente -, che non ci fermeremo qui".








  
contatta la redazione

Dai servizi

05/12/2018  -  Relazioni Internazionali

A&T - Automation & Testing

05/12/2018  -  Area Innovazione

Poli di innovazione, prime anticipazioni

27/11/2018  -  Fiscale e Tributario

Iper e super ammortamento

16/11/2018  -  Previdenziale

INPS

14/11/2018  -  Relazioni Internazionali

Nuove nomenclature doganali

13/11/2018  -  Fiscale e Tributario

Fatturazione differita

13/11/2018  -  Tecnico

Marcatura CE sulle apparecchiature radio

x

Contatta la Redazione


Ragione sociale*
Partita IVA
Nome*
Cognome*
Indirizzo
Località
Email*
Telefono*
Cellulare*
Messaggio: *