API Torino

INAIL

Limiti minimi di retribuzione giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Anno 2019

Resi noti i nuovi limiti minimi di retribuzione giornaliera utili per il calcolo dei premi assicurativi applicabili per il 2019. L’INAIL ha sottolineato che si è fatto riferimento alla variazione percentuale degli indici dei prezzi al consumo per le famiglie pari all’ 1,1%.

L’INAIL, con circolare n. 11 del 9 maggio 2019, ha provveduto a trasmettere i nuovi limiti minimi di retribuzione giornaliera utili per il calcolo dei premi assicurativi applicabili per l’anno 2019.
L’istituto evidenzia che ai fini della determinazione dei predetti limiti minimi si è fatto riferimento alla variazione percentuale degli indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati che, in base alle statistiche ISTAT, in quest’ultimo anno è stata pari a 1,1%.

Pertanto il minimale giornaliero per la generalità delle retribuzioni effettive non può essere inferiore, per l’anno 2019, a € 48,74.

In relazione ad alcune categorie di lavoratori come dirigenti e parasubordinati il calcolo del premio ha come riferimento il minimale e il massimale di rendita annuo che dal 1 luglio 2018 è rispettivamente di € 16.373,70 e € 30.408,30.

A tal proposito si consiglia alle Aziende associate l’acquisizione del testo della circolare poiché il documento fornisce importanti chiarimenti in ordine alle differenti fattispecie ipotizzabili (retribuzioni effettive, retribuzioni convenzionali, retribuzioni di ragguaglio, parasubordinati, sportivi professionisti, part-time, cooperative e organismi associativi, premi speciali unitari (es. artigiani), ecc.

Il Servizio Previdenziale di API Torino resta a disposizione per informazioni (tel. 011 4513262-248).